Cooperazione internazionale

L’Osteria Volante è anche impegnata nella promozione e nel coordinamento di progetti di cooperazione internazionale.

Attuamente, siano operativi in Nepal (prossimamente anche in Uganda).

Progetto: Microfinance in Action

Dove: Nepal

Promotore: L’Osteria Volante a.p.s.

Responsabile: Alberto Lanzavecchia

Finanziatori: 8xMille della Chiesa Valdese

Partners: Centro di Ateneo per i Diritti Umani (Padova), SKA (Sandrigo), Apex College (Kathmandu)

 

Il progetto è stato realizzato nell’a.a. 2016/17 e comprendeva tre fasi:

          Fase 1 – Cooperazione in Italia. In primavera gli studenti del corso di laurea in Human Rights and multi-level governance dell’Università degli studi di Padova, organizzano a Padova una giornata per la promozione del progetto e la raccolta fondi (evento denominato United for Nepal). Il programma dell’evento prevede concerti, dibattiti, mostre, un buffet ad offerta libera e un mercatino (i prodotti e le bevande sono donati da sponsor locali). Il ricavato monetario dell’evento è poi portato fisicamente in Nepal, a Sagarmatha International Foundation e ai beneficiari della comunità di Thulopakhar ove opera nella ricostruzione di una scuola gravemente danneggiata dal terremoto dell’aprile 2015.

          Fase 2 – Programma di formazione in Nepal (Winter school). All’inizio dell’autunno alcuni studenti del corso di laurea in Human Rights and multi-level governance dell’Università degli studi di Padova vengono selezionati per partecipare ad una winter school le cui spese sono coperte dal finanziamento ottenuto e dall’Università. La winter school si tiene presso l’Apex College di Kathmandu, in Nepal. Si tratta di un intenso programma di formazione ed educazione alla cittadinanza attiva, alla finanza etica, all’economia equa e solidale. Docenti italiani e nepalesi, studenti nepalesi, italiani ed internazionali, scambiano così competenze ed esperienze: la winter school diventa un’occasione di confronto e di apprendimento unica dove ciascuno da e riceve, gratuitamente. Qui il documentario realizzato per l’edizione del 2016.

          Fase 3 – Cooperazione in Nepal. Nella settimana successiva alla winter school il gruppo di studenti italiani si reca in ambiente rurale, presso le comunità a cui sono destinati i frutti della compagna della fase 1. Questa parte del progetto è in continua evoluzione lungo due filoni: miglioramento scuole e avvio di microimprenditorialità rurale.

L’Osteria Volante ha intenzione di supportare l’Università di Padova affinchè Microfinance in Action possa continuare nei prossimi anni, per dare così anche a noi la possibilità di portare avanti i progetti iniziati (gli studenti dell’università sono anche i nostri cooperanti in loco!). La nostra attenzione è rivolta sia a comunità montane che agricole: la comunità di Thulopakhar-Meshipa, dove continueremo a lavorare con Sagarmatha International Foundation; la comunità di Dhading,  dove vivono le famiglie delle donne riunite nella Neelkanth Women Saving and Credit Cooperative Company; i villaggi vicino a Butwal, nel Terai, dove abbiamo installato un piccolo impianto di allevamento avicolo e trasferito agli allevatori il know-how di un’azienda veneta che opera da 60 anni nel settore  – SKA s.r.l.  Insieme a Farm House Nepal continueremo a seguire quest’ultimo progetto nel lungo periodo e vorremmo replicarlo in altri villaggi. L’intento è quello di aiutare concretamente le famiglie e le donne della comunità, permettendo loro di avere accesso ad un reddito stabile e duraturo: nel lavoro, la dignità. Quest’ultima parte del progetto, portato avanti nella regione del Terai, è raccontata nel video che segue, a cura di Alice Cravotta e Alberto Lanzavecchia.

 

 

Press:

Padova oggi (edizione 2017)

Centro Diritti Umani: edizione 2015 | edizione 2017